logo indire
logo ministero
ESPERIENZA
Clicca per vedere il video

FONTE

INDIRE

ANNO

2020
Valuta:

Diventare un docente-ricercatore grazie alla documentazione audiovisiva

La documentazione video delle attività didattiche offre uno sguardo esterno e permette un miglior lavoro di ricerca, utile ai docenti che vogliano arricchire e riprogettare la propria attività didattica. 

Per vestire i panni del ricercatore, il docente deve innanzitutto porsi la domanda di interesse che guiderà l'analisi del lavoro svolto in classe. 

L’uso di dispositivi personali come videocamera e smartphone rende questa pratica agevole da realizzare, e il video realizzato permette di andare oltre l’estemporaneità della lezione e di cogliere nella loro completezza i processi che si svolgono in aula. 

Diviene così più semplice individuare i contributi dei singoli, gli slittamenti del pensiero, le intuizioni che hanno portato a un 'salto' nella costruzione della conoscenza collettiva della classe. 

Una visione condivisa del video girato, sia in classe sia con altri docenti, rende l’osservazione più efficace, arricchendola di tanti punti di vista. 

Se condotta in maniera continuativa e per diverso tempo, l’attività di documentazione consentirà al docente di individuare le sfumature della pratica didattica, cogliendo quelle evidenze che gli consentiranno di progettarla e riprogettarla in maniera sempre più consapevole. 

PAROLE CHIAVE

  • Aree disciplinari
  • Discipline
  • Temi trasversali
  • Competenza docente

  • Metodologie didattiche
  • Modalità didattica
  • Spazi di apprendimento
  • Strumenti
  • Organizzazione lezioni

Nessun allegato presente

A cura di

Ilaria Bucciarelli

Francesco Matera

Scuole

Scuola principale
L.DI SAVOIA - G. BENINCASA (ANIS01200G)

Questa Esperienza è presente in

Metodologie didattiche innovative

vai al canale

MLTV - Rendere visibili pensiero e apprendimento

vai al percorso